“I always believed that decoration is as necessary as music, try to imagine a world without music; you could experience the same feeling in a world without decoration. I think this is the right occasion to break the boundaries of design and to explore a new realm where to apply a new decoration to.” These the words by Barnaba Fornasetti, set designer of the first theatrical production by Italian brand Fornasetti, Don Giovanni by Wolfgang Amadeus Mozart.

The surrealism made of oddity, intriguing female faces and playing cards takes the stage: the opera resumes the original manuscript and the orchestra plays ancient instruments, in a very ambitious mise-en-scène.

In theater on 10, 12 and 13 of January at Teatro della Pergola, Florence, during the days of Pitti Uomo.

don giovanni_fornasetti_firenze don giovanni_fornasetti_firenze don giovanni_fornasetti_firenzedon giovanni_fornasetti_firenze don giovanni_fornasetti_firenze

“Ho sempre creduto che la decorazione sia necessaria, come la musica, provate ad immaginare un mondo senza musica, la stessa cosa è un mondo senza decorazione. Era una perfetta occasione per applicare la decorazione ad un’esperienza invece che ad un oggetto.” Queste le parole di Barnaba Fornasetti, set designer del primo progetto teatrale del brand italiano Fornasetti, il Don Giovanni di Mozart.

Il surrealismo fatto di stranezze, intriganti volti femminili e carte da gioco prende vita salendo sul palcoscenico: la produzione riprende l’originale manoscritto dell’opera, e l’orchestra suona strumenti antichi, in una mise-en-scène davvero ambiziosa.

Il Don Giovanni firmato Fornasetti andrà in scena al Teatro della Pergola, Firenze, il 10, 12 e 13 gennatio, durante Pitti Uomo.

fornasetti_don giovanni_firenze1 fornasetti_don giovanni_firenze2

fornasetti_don giovanni_firenze

firenze_fornasetti_don giovanni3

stage pictures Arianna Sanesi and Ray Tarantino via fornasetti.com